Blog Detail

LAVORO, I REDDITI SINO AD 8MILA EURO NON FANNO VENIR MENO LO STATO DI DISOCCUPAZIONE

14 Giu 16
AVF Staff
No Comments

Il Decreto approvato dal Consiglio dei Ministri indica che lo stato di disoccupazione è compatibile con lo svolgimento di rapporti di lavoro, autonomo o subordinato, dai quali il lavoratore ricava redditi di ammontare esiguo, tali da non superare la misura del reddito c.d. non imponibile, cioè 8mila euro annui per i lavoratori dipendenti e 4.800 per gli autonomi. Con questa precisazione, dunque, anche chi percepisce redditi molto bassi potrà iscriversi al Portale nazionale delle Politiche Attive per il Lavoro, che sarà realizzato in seno alla nuova Anpal, e stipulare dunque il patto di servizio personalizzato con il centro per l’impiego. Inoltre, potrà accedere ai nuovi ammortizzatori sociali, Naspi, Asdi e Dis-Coll introdotti di recente dal decreto attuativo n. 81/2015 del Jobs Act.

PensioniOggi, giugno 2016