Blog Detail

IBM PIANIFICA IL PRIMO CENTRO DI ECCELLENZA EUROPEO DI WATSON HEALTH IN ITALIA

04 Apr 16
AVF Staff
No Comments

IBM, che opera in Italia dal 1927 con diverse divisioni di business attive in svariati settori tecnologici (dall’energia, ai trasporti, alla sanità) strategici per il Paese, ha annunciato il lancio del primo Centro di Eccellenza europeo di Watson Health a Milano sostenendo l’iniziativa del Governo italiano che punta alla realizzazione di un hub internazionale per promuovere la conoscenza nel campo della genomica, dei Big data, dell’invecchiamento della popolazione e dell’alimentazione.

Il Centro, affiancato al polo di ricerca Human Technopole Italy 2040,  sosterrà l’agenda dell’Esecutivo in fatto di riforme del sistema sanitario e della ricerca, unendo il lavoro degli sviluppatori di Watson e degli scienziati di IBM Research per applicare le considerevoli capacità cognitive ai problemi della moderna medicina.

Nel corso dei prossimi anni IBM prevede di riunire, attraverso un investimento di 150 milioni di dollari (135 milioni di euro), data scientist, ingegneri, ricercatori e progettisti di Watson Health al fine di sviluppare una nuova generazione di applicazioni e soluzioni sanitarie basate sui dati. La creazione del Centro è destinata a incoraggiare lo sviluppo di un ecosistema paneuropeo a servizio dell’innovazione che affronti le sfide dei sistemi sanitari e promuova la ricerca e le start-up nel campo della tecnologia sanitaria. I data scientist, gli ingegneri e i programmatori di IBM lavoreranno all’intersezione tra cognitive computing, scienze della vita e assistenza sanitaria, collaborando con organizzazioni pubbliche e private di tutta Europa al fine di creare una nuova classe di soluzioni basate sul cloud. Il Centro offrirà l’accesso a risorse e tecnologie per accelerare la ricerca su nuove opzioni terapeutiche, favorire la medicina personalizzata e migliorare la gestione della salute pubblica generale promuovendo, nel contempo, sistemi sanitari sostenibili.

L’Italia, che in base all’Organizzazione Mondiale della Sanità si è classificata nel 2013 in seconda posizione nella classifica mondiale dell’aspettativa di vita, è importante per IBM non solo per la creatività, le competenze e il talento della forza lavoro ma anche per gli sforzi del Governo verso la digitalizzazione dell’economia.

Prnewswire, marzo 2016